Progetti

L'Agenda Strategica Sviluppo Sostenibile del Settore Ittico dell'Alto Adriatico è il documento programmatorio che descrive le linee di intervento del Distretto Alto Adriatico ed ha come obiettivo generale la promozione di un processo strutturale per lo Sviluppo sostenibile del settore ittico dell'Alto Adriatico (Vai all'Agenda strategica).

Il progetto ha permesso la creazione di un modello di governance dell'area a favore dello sviluppo del settore ittico dal punto di vista economico, turistico, dei trasporti e ambientale, con l'obiettivo finale di portare benefici diretti anche ai consumatori, attraverso la qualificazione e la sicurezza alimentare dei prodotti della pesca.

Dopo l'accordo di Venezia e la successiva condivisione fra i Governi è stato attuato il Progetto Pilota Alto Adriatico che ha previsto la realizzazione di un'area sperimentale e l'istituzione di un distretto di pesca.

Il programma Alto Adriatico è nato nel 2001 quando le Regioni Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, assieme alle Regioni Istriana e Litoraneo-Montana in Croazia e la municipalità di Izola in Slovenia, hanno intrapreso un dialogo finalizzato alla promozione dello sviluppo sostenibile del settore ittico e dei settori ad esso collegati nell'area dell'Alto Adriatico. I progetti condivisi e portati a termine sono elencati a lato.